Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->
Playa è uno strumento virtuale per il genere Hip-Hop dotato di suoni corposi, "grassi", potenti e professionali modificabili tramite un'interfaccia utente estremamente esemplificata. Non importa se utilizzi una master keyboard, un controller MPD, i pad

Cod. prodotto: 12700009 Brand: DISPONIBILE NEL NOSTRO MAGAZZINO
Il prodotto è disponibile nei nostri magazzini, se il tuo negoziante di fiducia non dovesse averlo presso il suo negozio, chiedigli di ordinarlo e noi lo spediremo entro le successive 48 ore lavorative.
Condividi:

Playa è uno strumento virtuale per il genere Hip-Hop dotato di suoni corposi, "grassi", potenti e professionali modificabili tramite un'interfaccia utente estremamente esemplificata. Non importa se utilizzi una master keyboard, un controller MPD, i pad della MPC, oppure semplicemente il tuo computer, Playa ti mette a portata di mouse e MIDI Controller più di 400 strumenti e 50 pad layout. I "pad layout" sono un'importante caratteristica di questo strumento, che consiste nella possibilità di assegnare un accordo MIDI suonato da tastiera ad un singolo pad dell'interfaccia di Playa. Questo ti permetterà di suonare in modo estremamente semplice le tue parti di accompagnamento, accordi e tappeti, utilizzando ad esempio un pad controller, come l'LPD8, la serie MPD della AKAI PRO, o il nanopad di casa Korg. Playa si integra alla perfezione con il tuo sequencer/DAW e i MIDI controller e ti permette di produrre i tuoi beat senza impazzire nei caotici settaggi degli strumenti virtuali convenzionali: collega il tuo controller, lancia il plug-in o la versione stand-alone e suona.

Caratteristiche di SONiVOX PLAYA Hip Hop Virtual Instrument:
- Virtual Instruments per musica Hip-Hop con 5GB di suoni in dotazione
- Più di 400 suoni inclusi: synth, bassi, batterie, lead, strumenti etnici, chitarre, archi, brass, ecc.
- 16 pad virtuali programmabili e assegnabili in pieno stile MPC
- Più di 50 Pad layout per suonare i tuoi beat con construction kit, e accordi
- Funzione MIDI Learn: compatibilità e mappatura immediata con i controller
- Funzione Zone Tempo: impostazione della risoluzione Roll/Retrigger Mode
- Effetti ed equalizzatore grafico integrati
- Keys Mode: per il classico utilizzo/performance da tastiera MIDI
- Editing sull'inviluppo programmabile dall'utente
- Compatibile Mac e PC con i formati di plug-in AU, VST e RTAS
- Funziona anche in modalità stand-alone

Autorizzazione dei prodotti SONiVOX

Una volta installato il software Sonivox opererà in modalità DEMO e richiederà l’autorizzazione. La procedura di autorizzazione è molto semplice ed è fattibile direttamente via WEB selezionando la voce "Internet Activation", per poi digitare nell’apposito campo il numero seriale fornito in dotazione.

Nel caso il tuo computer non fosse collegato ad Internet, potrai procedere all’autorizzazione “manuale” tramite il seguente percorso: Authorize/Manual Activation/Save License File. Nell’ultimo step, salverai il file di richiesta di licenza che dovrai poi trasferire sul computer collegato ad Internet. Ora, componi un’e-mail che nel campo oggetto riporti il numero seriale (che hai trovato nella confezione), allega il file salvato in precedenza e inviala all’indirizzo licenses@sonivoxmi.com.Riceverai un’e-mail di risposta che in allegato conterrà il file di licenza. Importa, apri detto file all’interno del software mediante la voce “Read License” della procedura manuale di registrazione.

N.B.:I software Sonivox offrono un massimo di 2 attivazioni/autorizzazioni. Nel caso ti apparisse il messaggio “Too many activations” invia un’email all’indirizzo support@sonivoxmi.comspecificando il perché ti occorre un’ulteriore autorizzazione rispetto a quelle consentite.

Compatibilità sistemi operativi

Gli strumenti virtuali SONiVOX sono compatibili con i seguenti sistemi operativi/configurazioni hardware/software:
- Windows 7, XP, o Vista
- MacOS X 10.4.1, o successive
- Processori PC: Intel dal Pentium IV ai più recenti, si consiglia Core “i”
- Processori Mac: Intel
- RAM PC/MAC:  4GB (suggeriti 8GB)
- Spazio su Hard Disk che consenta il posizionamento della libreria inclusa*
- Su PC è richiesta una scheda audio con driver ASIO per operare a bassa latenza.

*Per quanto riguarda gli strumenti dotati di wavetable e/o campioni (samples), considera sempre di disporre dell’adeguato spazio su Hard Disk, verificando la dimensione indicata nelle schede prodotto. Ricordiamo che le prestazioni del computer dipendono anche dagli altri software utilizzati contemporaneamente insieme ai virtual instrument SONiVOX.

Cosa significa IRC?

Acronimo di Intelligent Rhythm Control è una nuova tecnologia sviluppata dalla SONiVOX che si traduce nell’uso pratico in varie feature implementate negli strumenti virtuali della software house statunitense. Ad esempio, nel plug-in Big Bang Universal Drums la tecnologia IRC intercetta le note MIDI suonate e le quantizza in tempo reale, correggendo eventuali errori di timing dell’esecutore. In Twist, IRC è impiegato nello step sequencer, che ci consente di creare pattern melodico ritmici disegnando la velocity e l’offset (intonazione +/-12) delle singole note in punta di mouse. Wooble sfrutta la tecnologia IRC sia per lo step sequencer (come Wist), sia per la modulazione ritmica di vari parametri, come la velocità e l’intensità dei due LFO, il cut-off dei filtri, ecc..

Cosa significa “Plug-in”?

Un plug-in è un software che si apre e si utilizza all’interno di un altro software in gergo definito “host”. Nella computer music possiamo trovare plug-in di effettistica, che si aprono (in insert, o mandata) su un canale del mixer del nostro software DAW (vedi sotto), e i cosiddetti Virtual Instruments che saranno suonabili e registrabili su una traccia MIDI e i quali genereranno il suono tramite un canale audio del mixer del DAW. I software SONiVOX sono utilizzabili come plug-in all’interno di software compatibili con gli standard VST o RTAS in ambiente PC/Windows, con i formati VST, AU e RTAS in ambiente MAC. Assicuratevi di installare il plug-in nella cartella dedicata del vostro hard disk, facendo riferimento al manuale d’uso del vostro software host (DAW).

Ma vediamo alcuni esempi di percorso:

MacOS:
AudioUnit: Library/Audio/Plug-ins/Components
VST: Library/Audio/Plug-ins/VST
RTAS: Library/Audio/Plug-ins/RTAS

Windows PC (32-bit):
VST     C:\Program Files\Steinberg\Plug-ins\VST
RTAS   C:\Program Files\Common Files\Digidesign\DAE

Windows PC (64-bit):
VST     C:\Program Files (x86)\Steinberg\Plug-ins\VST
RTAS   C:\Program Files (x86)\Common Files\Digidesign\DAE

Cosa significa “Stand-Alone”?

Stand-alone nel gergo dei software musicali si dice di uno strumento capace di lavorare in modo indipendente, senza l’ausilio di altri software. Uno strumento stand-alone per tanto avrà delle proprie impostazioni per la configurazione della porta MIDI IN, dalla quale ricevere le note per suonare, e dell’uscita audio dalla quale riprodurre verso l’esterno l’audio generato.

Cosa sono i Pad-Layout?

La funzione pad-layout permette di assegnare più note ad un singolo pad di un campionatore virtuale SoniVox (serie Playa, Sampla e Reggaeton Instrumento Virtual). L’utilità è presto spiegata, sarà possibile riprodurre e/o registrare in studio o dal vivo progressioni armoniche (giri di accordi) in modo più semplice, assegnando un accordo MIDI ad ogni pad. Questa funzione deriva da una modalità di utilizzo molto in uso con le storiche MPC della AKAI.

Cos’è un software “D.A.W.”?

Nel gergo della computer music viene definito D.A.W. (Digital Audio Workstation) sia la postazione computer, sia il software principale che si utilizza per registrare audio, MIDI, produrre, processare, mixare, ecc.. I seguenti software rientrano nella categoria dei Digital Audio Workstation (DAW): Steinberg Cubase, Nuendo, Ableton Live, Sonar, Logic, Bitwig, Pro Tools, Fruity Loops, Reaper, Digital Performer, Garage Band, ecc..

Cos’è una wavetable?

Dicesi Wavetable la libreria di suoni, campioni, loop, ecc. fornita in dotazione con alcuni virtual instrument (sintetizzatori e campionatori software).

Perché quando attivo IRC la tastiera non suona?

IRC è uno step sequencer, che ti permette di disegnare modulazioni e sequenze melodico ritmiche in punta di mouse all’interno della finestra dedicata. In particolare, una volta attivato IRC dovrai aumentare il valore di velocity dei singoli step, per poter riprodurre il pattern via MIDI da una tastiera.

Prodotti correlati