Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->

Il ChainDrive è un innovativo modulo di distribuzione 1x4 progettato per il popolare formato rack Serie 500. Una volta collegato, permette all’ingegnere di mandare simultaneamente un segnale audio a vari processori, effetti

Cod. prodotto: GRAD8001197 Brand: NON DISPONIBILE NEL NOSTRO MAGAZZINO
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi Al nostro rivenditore a te più vicino.
Condividi:

Il ChainDrive è un innovativo modulo di distribuzione 1x4 progettato per il popolare formato rack Serie 500. Una volta collegato, permette all’ingegnere di mandare simultaneamente un segnale audio a vari processori, effetti o sistemi audio remoti, per creare percorsi di segnali innovativi. Il design è semplice e l’uso estremamente intuitivo. Il collegamento avviene tramite l’ingresso XLR sul pannello posteriore del rack che alimenta le 4 uscite TRS 1/4 corrispondenti sul pannello frontale.

Il particolare design del circuito permette di usare sia segnali bilanciati che sbilanciati, ospitando anche sorgenti stereo sbilanciate. Queste possono essere collegate al ChainDrive in un Radial Workhorse, tramite ingresso XLR, TRS ¼” oppure D-Sub. Progettato come ingresso sbilanciato, l’ingresso Omniport del ChainDrive converte automaticamente il segnale sbilanciato in una linea bilanciata, in modo che possa alimentare poi altri moduli Serie 500.

Tra gli esempi di applicazione citiamo il mandare una traccia pre-registrata a più processori di dinamica per creare una compressione multi-banda; alimentare simultaneamente una varietà di processori d’effetto e splittare il segnale per alimentare diversi amplificatori per chitarra e pedali. Ciascun percorso del segnale TRS può essere usato anche per distribuire un segnale stereo come per esempio un CD o iPod e alimentare 4 destinazioni stereo diverse.

Il ChainDrive è uno strumento unico progettato per gli ingegneri creativi che vogliono espandere l’orizzonte sonoro aggiungendo sempre più flessibilità di routing.