Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->

Risposta in frequenza eccezionalmente ampia da 0,5 Hz a 150 kHz Topologia Twin-servo senza condensatori nel percorso del segnale Sfasamento e limitazione ampiezza di banda

Cod. prodotto: GRAD8001881 Brand: IN ARRIVO
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, indicativamente ci arriverà nella data sotto indicata, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi al nostro rivenditore a te più vicino.
Data prevista di arrivo: 15-12-2016
Condividi:

  • Risposta in frequenza eccezionalmente ampia da 0,5 Hz a 150 kHz
  • Topologia Twin-servo senza condensatori nel percorso del segnale
  • Sfasamento e limitazione ampiezza di banda praticamente a zero.
  • Trasformatori Jensen sovradimensionati per il massimo headroom

Il preamplificatore Radial Jensen Twin-Servo & 500 Series è una versione aggiornata di quello che si può definire il preamplificatore più spettacolare mai realizzato.

Sviluppato originariamente nel 1988 dalla famosa azienda Deane Jensen, Twin-Servo 500 è stato adattato per l’inserimento nel popolare formato della serie 500. Il progetto inizia con la leggendaria performance di due op-amp 990 in cascata 100% discreti che forniscono 60dB di guadagno con meno di un decimo della distorsione e due volte la larghezza di banda di un singolo stadio di progettazione. Ciò massimizza il margine del gain per gestire qualsiasi sorgente in ingresso con la più bassa distorsione possibile e riduce il rumore a livelli medi e bassi, un vantaggio fondamentale per coloro che registrano con un'ampia gamma dinamica. Per minimizzare la distorsione di fase e mantenere il delicato equilibrio tra suoni fondamentali e rispettivi armonici, tutti i condensatori sono stati rimossi dal percorso del segnale audio e sostituiti con due servo circuiti DC feedback. riducendo il rumore a bassa frequenza ed eliminando anche le distorsioni associate ai condensatori elettrolitici, (particolarmente degradanti per i segnali microfonici di basso livello se usati per bloccare l'alimentazione phantom nelle progettazioni senza trasformatore). Per fornire la massima larghezza di banda possibile, sono stati inseriti trasformatori Jensen all'ingresso e all'uscita per una risposta in frequenza estesa da 0,2Hz a 150kHz. I trasformatori offrono un ulteriore vantaggio con l’ineguagliabile reiezione di modo comune da dispositivi tipo alimentatori, dimmer luce e motori collegati alla stessa linea di corrente.

Altre caratteristiche: connettore combo Neutrik sul pannello frontale per scegliere fra un collegamento in ingresso con connettore XLR o da ¼", un potenziometro a doppia banda per la regolazione del livello insieme con un meter a LED da 10 segmenti per la gestione del segnale. Il tutto integrato con un interruttore di inversione di polarità a 180º che alterna la fase assoluta, un leggero filtro passa-alto per eliminare la risonanza eccessiva, un pad da -15dB che impedisce il sovraccarico e un interruttore di attivazione dell’alimentazione phantom 48V.

Jensen Twin-Servo... probabilmente il miglior amplificatore microfonico mai realizzato.

Collegamenti

Prima di effettuare i collegamenti, assicuratevi di aver spento il sistema audio e abbassato tutti i livelli di volume. Sconsigliamo l’inserimento del modulo in un power rack serie 500 quando quest’ultimo è acceso, per evitare danni ad alcune apparecchiature e la diminuzione della durata dei connettori sulla scheda. Fate scorrere delicatamente in posizione il modulo Twin-servo, assicurandovi di allineare il bordo della scheda alla presa a 15 poli. Se avete un Radial Workhorse più recente, le guide in nylon renderanno tutto più facile. Twin-Servo viene fornito con un paio di viti con testa ThumbSet™ che consigliamo di avvitare a mano per fissare il modulo in posizione prima dell'uso.


Il vostro power rack sarà probabilmente dotato di ingressi e uscite XLR per ciascuna strip. Collegate il microfono agli ingressi XLR femmina sul pannello posteriore o al comodo connettore Combo sul pannello frontale (sono collegati in parallelo: è possibile utilizzare un solo ingresso alla volta). Collegate l'uscita al sistema di registrazione utilizzando l’XLR maschio presente sul power rack. Verificate che i livelli del volume sul sistema di registrazione siano disattivati e impostate il controllo del volume sul Twin-Servo completamente in senso antiorario fino a ore 07:00. Ora siete pronti per accendere il power rack e il sistema di registrazione. Non è presente alcun interruttore di accensione sul Twin-Servo: Twin-Servo si attiva accendendo il power rack.

Se utilizzate un microfono a condensatore, attivate l'alimentazione phantom premendo l'interruttore 48V sul pannello frontale. Tutti gli altri interruttori devono essere in posizione “out”. Aumentate lentamente il volume del sistema di registrazione e poi alzate il volume sul Twin-Servo. È sempre meglio provare a bassi volumi, riducendo la possibilità di danneggiare i componenti più sensibili come i tweeter in caso di collegamenti errati. Ora ascoltate l'audio e controllate l'attività sul LED meter a 10 segmenti.

Il Pannello di Controllo

Il LED a 10 Segmenti

Twin-Servo è dotato di un meter a LED a 10 segmenti che assicura un immediato feedback visivo del segnale in ingresso. Anche se è improbabile che Twin-Servo possa distorcere, mantenere il segnale entro il normale range di lavoro assicura un ottimale rapporto segnale-rumore. Alzate il livello per testare il punto massimo del volume. Quando è in rosso abbassate: siete pronti per registrare.

Inversione di polarità a 180º

L'interruttore per l’inversione della polarità è un’altra caratteristica utile di Twin-Servo. Potete utilizzarlo per migliorare l’allineamento di fase fra due sorgenti, come nell’ipotesi di due microfoni distanziati in modo diverso in una stanza o di un microfono associato ad una Direct Box. Inoltre, è possibile aumentare la larghezza del campo stereo quando due microfoni sono fuori fase. È ideale anche per associare dispositivi audio più vecchi non AES con il polo 2 caldo (hot).

Filtro High-Pass (HPF)

Uno dei vantaggi unici di Twin-Servo è la sorprendente risposta in frequenza. La maggior parte dei preamplificatori non è in grado di riprodurre in modo efficace le frequenze sotto i 20Hz. Twin-Servo in realtà arriva fino a 5 Hz! Così tanto in basso da permettervi di sentire la fascia delle frequenze basse come mai prima d’ora. Lo svantaggio è che lavorare con così tanti bassi può risultare eccessivo, in particolare durante la registrazione simultanea di vari strumenti acustici. La soluzione: ridurre la risonanza e i bassi eccessivi attivando il filtro passa-alto (HPF). Questa è una delle caratteristiche più pratiche presenti su Twin-Servo. Quando è attivato, il filtro attenua delicatamente il bottom-end sotto 80Hz, aiutando a pulire il mix.

 

Pad -15dB

Per ridurre la sensibilità di ingresso del preamplificatore viene utilizzato un pad, in modo che quando si confronta con un segnale di uscita a più alto livello, lo stadio di ingresso del preamplificatore microfonico non venga sovraccaricato causando distorsioni. Poichè Twin-Servo ha molto headroom, è improbabile che abbiate bisogno di utilizzare questa funzione. Ma è lì, per ogni evenienza.

Alimentazione Phantom 48V

Questo interruttore attiva l’alimentazione phantom standard a 48V per alimentare in remoto un microfono a condensatore, una Direct Box attiva o un booster microfonico McBoost. Quando è attiva, Twin-Servo invia 48 volt DC utilizzando il polo 1 (terra) e il polo 2 (caldo) del cavo per alimentare il dispositivo collegato. Attivate l’alimentazione phantom se necessario, assicurandovi di spegnere prima il sistema audio: in questo modo eviterete colpi assordanti nel vostro sistema dovuti ai transienti di accensione.

Ground Lift

L’interruttore Ground Lift nascosto (mini slider) consente di mettere a terra gli ingressi XLR anteriore e posteriore. Twin-Servo è dotato di un trasformatore di ingresso, e probabilmente non avrete mai bisogno di mettere gli ingressi a terra. Questo interruttore dovrebbe essere posizionato verso l'alto. Qualora si verificassero situazioni particolari con conseguente generazione di rumore, estraete il modulo dal power rack e spostate il cursore verso il basso in direzione del connettore a 15 poli della scheda. L'interruttore Ground Lift non influenza l’ingresso per chitarra da ¼" della presa Combo nè l’uscita posteriore di Twin-Servo. Se l’interruttore Ground Lift è attivo, Twin-Servo non può inviare l’alimentazione phantom a 48V al microfono. 
 

Ingresso HI-Z e Omniport™

Twin-Servo ha due opzioni per il collegamento in ingresso dello strumento. La prima è sul pannello frontale - come parte del connettore combo Neutrik. Si tratta di un ingresso standard hi-Z per strumento e sconsigliamo l’utilizzo di un connettore da ¼" TRS. Il secondo è tramite Omniport™, per gli utenti in possesso di un power rack Radial serie 500. Entrambi sono collegati in parallelo, ma l’utilizzo della presa sul pannello frontale disabilita automaticamente la presa di ingresso da ¼" sul pannello posteriore.

 

AVVISO AGLI UTENTI!
Noi di Radial abbiamo progettato i prodotti della serie 500 con tutte le misure di sicurezza preventive possibili. Nonostante ciò, consigliamo di non inserire, collegare o scollegare i moduli quando il Workhorse o altro rack della serie 500 sono accesi. L’inserimento o la rimozione di moduli in funzione può provocare scintille sul connettore della scheda che potrebbe inviare transienti dannosi ad altre apparecchiature, riducendo notevolmente la durata dei contatti. I danni causati da sostituzione a caldo non sono coperti dalla garanzia. All’interno non sono presenti parti riparabili dall'utente.
 

News

Radial presenta il preamplificatore Jensen™ Twin-Servo Serie 500.

Jensen Twin-Servo è il remake di quello che può essere considerato il preamplificatorepiù spettacolare mai realizzato. Secondo Bill Whitlock, capo delTechnology Officer Jensen: "Quando Deane Jensen ha deciso di costruire il miglior amplificatore microfonico in assoluto, il processo di sviluppo ha preso vita con l'ormai famoso op-amp 990. Parte della magia è stata la massimizzazione delmargine di gain: è indifferente il tipo di sorgente collegata all’ingresso, dal momento che la distorsione è la più bassa possibile."