Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->

Il Radial McBoost™ è un intensificatore di segnale microfonico ad alte prestazioni progettato per elevare l'uscita di un tipico microfono dinamico per una maggiore risposta ai transienti e amplificare il segnale di un microfono a nastro

Cod. prodotto: GRAD8001509 Brand: NON DISPONIBILE NEL NOSTRO MAGAZZINO
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi Al nostro rivenditore a te più vicino.
Condividi:

Il Radial McBoost™ è un intensificatore di segnale microfonico ad alte prestazioni progettato per elevare l'uscita di un tipico microfono dinamico per una maggiore risposta ai transienti e amplificare il segnale di un microfono a nastro a bassa potenza per portarlo ad un livello utilizzabile con mixer o preamplificatori che non possono fornire sufficiente gain.

Il progetto del circuito in classe A 100% discreto inizia con un circuito J-FET a doppio transistor in grado di fornire fino a 25dB di gain senza introdurre rumore o colore. Ogni singolo transistor è stato misurato e raggruppato per soddisfare le specifiche di progetto ed ottenere prestazioni certificate. Come in tutti i prodotti Radial™, la scheda del circuito è inserita all’interno di un telaio I-beam in acciaio rinforzato calibro 14 in grado di prevenire stress esterni che creando torsione potrebbero causare un distacco prematuro delle saldature. La copertura a libro crea una zona protettiva su tutti i bordi salvaguardando interruttori, potenziometri e connettori dai rigori dei tour.

Collegate semplicemente il McBoost con cavi XLR standard a 3 poli e attivate la phantom a 48V per fornire alimentazione. Selezionate una delle 3 regolazioni di impedenza per ottimizzare la risposta e poi riducete la confusione generata dalle basse frequenze con il filtro passa alto a 3 posizioni. Il McBoost innalzerà il livello d’uscita fornendo maggior chiarezza, eccitazione ed extra-drive per l’utilizzo con cavi lunghi, sia che siate in studio di registrazione o su un palco per un concerto dal vivo o in un centro di trasmissione.

Radial McBoost: Intensificatore di segnale microfonico
- Boost di segnale fino a 25dB per microfoni dinamici e a nastro
- Estende la gamma dinamica e la portata del microfono
- Utilizza l’alimentazione phantom standard a 48V
- Interruttore di carico e filtro passa alto a 3 posizioni

Il McBoost è un amplificatore progettato espressamente per aumentare il livello del segnale di microfoni a bassa uscita utilizzando la tipica alimentazione phantom a 48 volt. La magia risiede nel circuito unico e nel conseguente sforzo di selezionare a mano ogni singola parte in modo che il dispositivo funzioni entro le specifiche previste.

Una volta collegato, potrete beneficiare di un’incredibile quantità di gain per spingere il vostro microfono ed avere, in più, i seguenti vantaggi:

1.    Miglior rapporto segnale/rumore

Quando si utilizzano cavi lunghi, i microfoni con basso livello di uscita sono molto più sensibili al rumore provocato da cavi elettrici, trasformatori e dimmer rispetto ai segnali di linea. Aumentare il segnale nei pressi del microfono migliora il rapporto segnale/rumore e fornisce maggiore chiarezza.

2.    Maggiore portata

I microfoni dinamici hanno meno sensibilità rispetto ai microfoni a condensatore. D’altra parte, i microfoni dinamici hanno un carattere che può essere molto attraente. Aumentando il segnale senza introdurre rumore porterete i vostri microfoni dinamici ad un nuovo livello.

3.    Livello di uscita più alto

I dispositivi con basso livello di uscita come i vecchi microfoni dinamici e a nastro e anche le prime box DI passive non producono un livello sufficiente per molti preamplificatori e mixer. La preamplificazione del segnale vi permette di utilizzare la vostra attrezzatura con questi dispositivi particolari.

Non appena inizierete ad utilizzare il McBoost, ne diventerete dipendenti. Cercate di controllarvi!

Collegamenti

Prima di effettuare i collegamenti assicuratevi che tutti i livelli siano abbassati per evitare che i transienti di accensione e collegamento danneggino i componenti più sensibili come i tweeter.

Impostate l’interruttore LOAD a 3 posizioni sulla posizione intermedia 15k e l’interruttore FILTER a 3 posizioni sulla posizione superiore flat. Questo è un buon punto di partenza prima di sperimentare con gli interruttori.

Collegate il vostro microfono all’ingresso del McBoost™ utilizzando un cavo XLR standard. Il McBoost è cablato secondo gli standard AES con la terra sul polo 1, il (+) sul polo 2 e il (-) sul polo 3. Collegate l’uscita al mixer o al preamplificatore con un secondo cavo. Il McBoost si alimenta dalla corrente phantom a 48 volt disponibile attraverso il mixer o il preamplificatore. Accendete l’alimentazione phantom prima di alzare il volume. Aumentate lentamente il volume sul canale di ingresso come prova. È una buona idea mantenere il volume ad un livello di ascolto basso durante i test. In questo modo, se un cavo non dovesse essere inserito correttamente, non si produrranno rumori troppo forti quando verificherete le connessioni.

Impostazione del carico

Il McBoost è dotato di un interruttore a 3 posizioni per la selezione del carico che vi permette di sperimentare modificando l’impedenza di ingresso sui vari microfoni per vedere come reagiscono. Di solito, per ottenere meno rumore possibile, si imposta l’impedenza di ingresso a valori superiori all’impedenza tipica di un microfono. Abbassando l’impedenza si taglia la risposta sui bassi. Poichè esistono centinaia di tipi di microfoni, non si ottiene sempre lo stesso risultato. Divertitevi sperimentando.

Regolazione del filtro

Una delle caratteristiche più pratiche sul McBoost è il filtro passa-alto. Questo interruttore a 3 posizioni viene utilizzato per eliminare l'eccessiva risonanza a bassa frequenza che può confondere il segnale e rendere strumenti e voce più difficili da mixare. Anche ripulendo il bottom end si migliora la risposta ai transienti e si riduce la distorsione.

Un filtro passa-alto si utilizza spesso sugli strumenti acustici, perchè elimina la modulazione che può verificarsi mixando insieme questi strumenti. Lo si può utilizzare efficacemente anche per diminuire l’effetto di prossimità che si verifica quando un vocalist è troppo vicino al microfono. Regolato sul basso, permette di sbarazzarsi delle eccessive basse frequenze che renderebbero confuso il mix. Provate semplicemente le varie impostazioni per trovare quella più adatta al vostro microfono e alla sorgente.

Regolazione del GAIN

Le varietà di microfoni collegabili al McBoost sono davvero tante, perciò è stato aggiunto un controllo GAIN variabile per regolare il livello adattandolo ai vari microfoni. L’intervallo del gain va da +4dB a +25dB per quei microfoni con minor livello di uscita.

Che differenza c’è tra il McBoost ed il Cloud-Lifter?

Si assomigliano e sono entrambi ottimi. Questa è la sintesi di una serie di funzioni:

Caratteristiche

McBoost

Cloud-Lifter Z

Alimentazione

48V phantom

48V phantom

Tipologia di circuito

J-FET discreto in Classe A

J-FETdiscreto

Boost Massimo

25dB

25dB

Regolazioni del gain

Variabile da +4dB a +25dB

Interruttore a 2 posizioni – high o low

 

La phantom a 48V utilizzata per alimentare il McBoost potrebbe danneggiare il mio microfono a nastro?

No. I condensatori in-line impediscono all’alimentazione phantom di raggiungere il microfono a nastro.

Perchè non è presente alcun tipo di LED sul McBoost per indicare se è acceso?

I LED sono dispositivi affamati di corrente. Abbiamo scelto di impiegare tutta la tensione per amplificare il segnale del microfono. Di conseguenza, non è rimasto nulla per alimentare il LED.

Posso collegare il McBoost ad un ingresso line-level?

Dato che il McBoost richiede la phantom a 48V per l'alimentazione e produce solo un'uscita a livello microfonico, il collegamento a un ingresso di linea non è consigliato.

Posso utilizzare il McBoost con basso o chitarra elettrica al posto di una box DI?

Si potrebbe provare, ma potrebbe risultare un’impedenza di ingresso troppo bassa per produrre un timbro soddisfacente. Gli strumenti suonano meglio con un’impedenza relativamente alta compresa nella regione tra 220kOhm e 1 mega Ohm.

Posso utilizzare il McBoost con un microfono a condensatore alimentato a 48V?

È possibile. Ma solo se occorre una batteria o un alimentatore phantom esterno a 48V per alimentare il microfono. Non ci sarebbe alcun vantaggio nell’utilizzo del McBoost con un microfono a condensatore se avesse un’uscita sufficiente ad alimentare qualsiasi ingresso di mixer standard o preamplificatore microfonico.

Posso utilizzare il McBoost con un microfono a valvole?

Si.

Posso utilizzare il McBoost con una DI con basso livello di uscita?

Sì. Nonostante sarebbe un'eventualità improbabile dal momento che la maggior parte delle box DI produce abbastanza uscita per alimentare l’ingresso di un mixer o di un preamplificatore microfonico.

Se l’interruttore del carico agisce come un filtro passa-alto, cosa fa esattamente il filtro passa-alto?

Non possiamo controllare l’effetto del carico, poichè l’impedenza di uscita dei microfoni varia enormemente da un modello all’altro. Ciò significa che l’effetto passa-alto derivato dalla variazione di carico non è prevedibile. Il filtro passa-alto è prevedibile, quindi molto più facile da utilizzare.

News

Radial Engineering Ltd. ha il piacere di annunciare che da oggi è in vendita il Radial McBoost
Disponibile da oggi il Radial's McBoost™, un booster di segnale per microfoni dinamici e a nastro con basso livello di uscita