Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->
Simulatore di amplificatori per chitarra per pedaliere Permette di suonare in concerto senza amplificatore Emulazione di timbri di half-stack 4 x 12 & combo open back Utilizza

Cod. prodotto: GRAD8001503 Brand: NON DISPONIBILE NEL NOSTRO MAGAZZINO
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi Al nostro rivenditore a te più vicino.
Condividi:

  • Simulatore di amplificatori per chitarra per pedaliere
  • Permette di suonare in concerto senza amplificatore
  • Emulazione di timbri di half-stack 4 x 12 & combo open back
  • Utilizza la famosa modellazione JDX di Radial

JDX Direct Drive è un dispositivo unico e potente che simula il suono di un amplificatore per chitarra e raddoppia l’uscita come una direct box. A differenza di una tipica direct box, che trasferisce solo il suono dei pedali al PA, Direct Drive simula il timbro e la sensazione di un vero amplificatore per chitarra, producendo un suono molto più realistico. In pratica, con Direct-Drive nella vostra pedaliera, potrete suonare in concerto senza amplificatore.

La progettazione è caratterizzata da un tradizionale ingresso per chitarra da ¼" e un thru-put passivo che invia il segale ad un amplificatore sul palco. L’uscita tuner dedicata e bufferizzata elimina il caricamento sui pickup o il rumore da quartz clock. Il segnale della chitarra passa attraverso una serie di filtri accuratamente modellati, creando il famoso timbro JDX di Radial. Questo suono viene modellato ulteriormente da un Shure SM57™ davanti a un cabinet Marshall™ 4x12. Ma JDX Direct Drive si spinge oltre, con altre due impostazioni: la prima aggiunge al percorso del segnale il tipico carattere di una testata valvolare Marshall™, mentre la seconda offre un timbro che ricorda uno dei primi Fender Twin™. I due timbri di amplificatore possono essere ulteriormente personalizzati con l’ interruttore Presence che aggiungere brillantezza. Il segnale della chitarra esce da Direct Drive su un’uscita per chitarra da ¼" o su un’uscita XLR bilanciata che alimenta il PA. L'uscita direct box è dotata di un interruttore di inversione della polarità a 180° per l’allineamento di fase dei monitor con l’amplificatore da palco; è presente anche un interruttore ground lift che aiuta ad eliminare ronzii e rumori causati dai loop di massa. Direct Drive può essere alimentato con un alimentatore da 9V standard o il classico power brick da pedaliera.

Come tutti i prodotti Radial, Direct Drive è costruito per affrontare i rigori dei tour professionali con uno chassis di acciaio calibro 14, che previene i danni al PCB interno e isola dai campi magnetici esterni.

Radial JDX Direct Drive ... un piccolo passo sulla pedaliera, un enorme passo per il chitarrista!

Nota: le aziende citate non sono legate a Radial e sono indicate allo scopo di fornire al lettore un riferimento del tipo di timbro che Direct Drive produce con le varie impostazioni.

JDX™ Direct-Drive™ Utilizzo & Applicazioni

JDX Direct Drive™ è un dispositivo unico che emula il suono di un amplificatore per chitarra e raddoppia l’uscita come una direct box. In altre parole, con Direct-Drive nella vostra pedaliera, potrete suonare in concerto senza amplificatore oppure registrare silenziosamente utilizzando tutti i vostri pedali preferiti. Il progetto presenta un ingresso per chitarra da ¼" e un thru-put passivo per inviare il segnale ad un amplificatore da palco, oltre ad una uscita Tuner dedicata per collegare un accordatore. Il segnale passa attraverso una serie di filtri creando il timbro unico Radial JDX™. Questo è modellato ulteriormente da un Shure SM57™ davanti a un cabinet Marshall™ 4x12. È possibile ampliare le potenzialità di Direct-Drive sono con le impostazioni di due amplificatori che aggiungono il carattere di una testata Marshall JCM™ o di un combo Fender Twin™ per il mix. Utilizzando l’interruttore Presence è possibile personalizzare il suono ed aggiungere brillantezza. Il segnale dell’amplificatore esce da Direct-Drive tramite un’uscita da ¼"  guitar-level o tramite un’uscita XLR bilanciata per alimentare il PA. Direct Drive può essere alimentato con un alimentatore da 9V standard o con il classico power brick da pedaliera.

Collegamenti

Prima di effettuare i collegamenti, abbassate il livello del volume del vostro sistema di registrazione o PA, per evitare ai transienti di accensione e connessione di danneggiare i componenti più sensibili come i tweeter. Collegate un alimentatore da 9V a Direct-Drive. È possibile utilizzare qualsiasi PSU standard stile Boss o un power brick da pedaliera per l'alimentazione; l'alimentatore non è incluso. Una volta collegato, il LED si illumina segnalando che il dispositivo è acceso. Un morsetto consente di bloccare il cavo di collegamento dell’alimentatore. È sufficiente allentare la vite, far passare il cavo dell’adattatore attraverso il foro e serrare.

Impostate i quattro interruttori presenti sulla parte superiore su OFF (verso il basso). Per eseguire il test, collegate la chitarra direttamente all'ingresso Direct-Drive e dall'uscita XLR al vostro PA o ad un sistema di registrazione. Iniziate a suonare aumentando lentamente il livello del sistema audio. Provate l'interruttore VOICING cambiando il timbro dell’amplificatore.

Voicing

1.    Interruttore verso il basso: JDX 
Questo timbro emula il suono di un cabinet 4x12 microfonato. Tende ad avere molto mid-range e taglia molto bene il mix.
2.    Interruttore a metà: STACK 
Questo timbro offre un incredibile bottom-end per produrre un timbro grosso. Aggiungete un po' di top-end con l'interruttore Bright, che funziona come l’interruttore Presence su un amplificatore.
3.    Interruttore verso l’alto: COMBO
Questa impostazione offre un timbro brillante più aperto. Suona al meglio con i segnali più puliti con delay e chorus. Per ottenere maggiore brillantezza, utilizzate l'interruttore Bright.

Ora siete pronti per aggiungere i pedali per chitarra. Divertitevi collegando la vostra chitarra al vostro overdrive, chorus e delay. Ora tornate indietro, ripetete il test delle impostazioni ampli usando la distorsione e gli effetti: il vostro Direct-Drive prende vita! 


Collegamenti da 1/4" sul pannello posteriore

Sul pannello posteriore sono presenti 4 connettori da ¼" insieme con le uscite bilanciate XLR:

1.    
INPUT
Usatelo per collegare la vostra chitarra o il segnale proveniente da una catena di effetti a pedale.
THRU
Bypassa tutte le simulazioni di amplificatore e invia un segnale intatto al vostro amplificatore da palco.
TUNER
Utilizzato per collegare un accordatore (tenendolo fuori del percorso del segnale).
OUT
Utilizzato per inviare il timbro “wet” dell’amplificatore ad un registratore o ad un secondo amplificatore.


Uscita Bilanciata sul pannello posteriore

Questa uscita attiva è utilizzata per inviare il segnale ad un sistema di registrazione o PA ed è conforme allo standard AES con polo 1 (terra), polo 2 (+) e polo 3 (-). Si tratta di una uscita mic-level e, quindi, deve essere collegata a un ingresso microfonico standard su un mixer o un preamplificatore da studio. L’uscita XLR ha due funzioni nel pannello superiore:

Inversione di polarità

Alterna il polo 2 e 3 dell’uscita XLR e si usa principalmente per correggere la fase dell'uscita diretta, migliorando l’allineamento con un microfono posizionato davanti ad un amplificatore. (Presumendo ovviamente che si stia utilizzando l’uscita 'thru' per inviare il segnale ad un amplificatore e poi combinare i due canali). Può essere utilizzato anche per interfacciare il vostro Direct-Drive con un preamplificatore vintage che non segue lo standard AES.

Ground Lift

Scollegando il polo 1 dell’uscita XLR si riducono ronzii e rumori causati dai loop di massa. Il ronzio spesso è provocato dalle discrepanze di tensione tra i diversi tipi di alimentazione dei sistemi audio. Attivando il Ground Lift viene scollegata la terra audio tra il Direct-Drive e il PA o il sistema di registrazione, con buone probabilità di risolvere il problema. Se avvertite ronzii, provate a spingere l'interruttore verso l'alto.

JDX Direct-Drive™ Amp Simulator e DI box – DOMANDE FREQUENTI

Posso alimentare Direct-Drive con l’alimentazione phantom standard a 48V proveniente dal mixer?
No. Il circuito e i filtri richiedono più corrente di quella disponibile, quindi è necessario utilizzare un alimentatore da 9V.

È possibile che Direct-Drive si danneggi se l'alimentazione phantom è attiva?
No. Il blocco dei condensatori all'interno di Direct-Drive lo protegge dall’alimentazione phantom a 48V.

Posso utilizzare Direct-Drive per catturare il suono del mio amplificatore?
Sì e no. Sì, nel senso che è possibile prendere il segnale proveniente dal preamplificatore (guitar-level) in uscita da un amplificatore e inviarlo in Direct-Drive. Non si può però prendere l'uscita Speaker. Per fare questo è necessario un dispositivo come JDX o Headload.

Posso utilizzare Direct-Drive con il mio basso elettrico?
Assolutamente si! È perfettamente sicuro. Provatelo e buon divertimento! Il suono sarà colorato come un amplificatore per chitarra e potrebbe essere fantastico su alcune canzoni.

È possibile inserire effetti dopo Direct-Drive?
Sì. Prendete l'AUX OUT per alimentare i vostri effetti e poi collegateli ad una Direct Box come JDI™ o ProDI™ per bilanciare il segnale e inviarlo al sistema PA o ad un registratore.

Posso usare Direct Drive come una normale Direct Box con la mia chitarra acustica?
Non proprio. Una Direct Box è progettata per inviare il suono pulito dello strumento al PA o al sistema di registrazione. Direct-Drive emula il suono di un amplificatore per chitarra, colorandolo.