Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato





Scopri chi sono gli epoint ->

Elevator è un fantastico power booster multi-level bufferizzato che consente al chitarrista di effettuare tutte le personalizzazioni per adattare chitarra, amplificatore ed effetti al proprio stile. 
Il progetto si basa su un percorso del segnale in classe A 100% discreto, completamente privo di circuiti integrati (IC). Ogni stadio del gain è realizzato accuratamente per fornire un gain ottimale senza l’introduzione di livelli straordinari di feedback negativo

Cod. prodotto: GRAD8001660 Brand: DISPONIBILE NEL NOSTRO MAGAZZINO
Il prodotto è disponibile nei nostri magazzini, se il tuo negoziante di fiducia non dovesse averlo presso il suo negozio, chiedigli di ordinarlo e noi lo spediremo entro le successive 48 ore lavorative.
Condividi:

L’Elevator è composto da due sezioni: il circuito base viene utilizzato per impostare il tono scegliendo tra il true-bypass (circuit out) o il circuito attivo bufferizzato. Quando è inserito, il sistema di correzione del carico Drag™ Control permette di impostare il carico ideale sul pickup per ottenere il suono più naturale possibile eliminando quei problemi che affliggono la maggior parte dei buffer e dei circuiti true-bypass. Due interruttori controllano il Drag e il Drive del segnale. Sono incassati nello chassis per evitare modifiche accidentali alle regolazioni. La zona dei controlli dedicati al Booster presenta un livello di spinta completamente variabile più un selettore mid-boost per replicare il circuito utilizzato sullo Switchbone. Il booster si attiva premendo l’interruttore a pedale. 

Per assicurare la massima integrità del segnale, l’Elevator è prodotto a mano in Canada e vanta un’elettronica in classe A 100% discreta. Il circuito buffer è lo stesso inserito nel pluripremiato Radial JD7 Injector utilizzato da Carlos Santana, John Petrucci, Steve Vai, Kerry King e Joe Perry.

Utilizzando a valori alti i controlli di un piccolo amplificatore per chitarra si ottiene un timbro unico che non può essere replicato. Ciò aggiunge al suono una texture particolarmente morbida che ricorda le timbriche di Eric Johnson. E aumentando il guadagno dell’amplificatore fino al massimo, otterrete maggior sustain senza impastare il  suono. E’ come aggiungere un overdrive naturale al percorso del vostro segnale.

ELEVATORTM MULTI-LEVEL BOOSTER

 Part no. R800 7225
- Circuito 100% discreto in classe A per una purezza assoluta
- Drag Controll per un timbro naturale
- Possibilità di personalizzare il segnale e ottimizzare le prestazioni
- Fino a 18 dB di spinta estremamente pulita

Elevator è un fantastico power booster multi-level bufferizzato che consente al chitarrista di effettuare tutte le personalizzazioni per adattare chitarra, amplificatore ed effetti al proprio stile. 
Il progetto si basa su un percorso del segnale in classe A 100% discreto, completamente privo di circuiti integrati (IC). Ogni stadio del gain è realizzato accuratamente per fornire un gain ottimale senza l’introduzione di livelli straordinari di feedback negativo per controllare i circuiti integrati. Questo design elimina problemi come la distorsione zero-cross, che tende a rendere stridente il suono del booster. 
Livello 1: un selettore consente di impostare Elevator in modalità true-bypass se si preferisce inviare il segnale direttamente all'amplificatore quando il power booster non è attivo. Il Livello 2 consente di attivare un buffer di gain unitario per gestire il segnale della chitarra a 15 metri senza rumore, eliminando problemi come il popping e la perdita timbrica dovuti all’utilizzo di cavi lunghi con amplificatori high-gain. Questa impostazione attiva anche il circuito del controllo di correzione del carico Drag™ (Livello 3) che replica il 'tone & feel' del collegamento diretto all’amplificatore. Il Livello 4 spinge ulteriormente con un power booster 'Baseline' che gestisce il front-end dell’amplificatore sviluppando un maggiore crunch. Questo selettore incassato 'set & forget' è particolarmente utile con amplificatori vintage che producono minor gain rispetto agli amplificatori moderni. Il Livello 5 è un power booster super pulito che si attiva utilizzando l'interruttore a pedale. Questo booster variabile offre fino a 18dB di puro gain per i vostri assoli. Il Livello 6 è un selettore mid boost a 3 posizioni che permette di aumentare le frequenze della fascia media ottenendo maggiore sustain. 
Lo chassis compatto trova posto in ogni pedaliera ed è alimentato con un adattatore tipo Boss standard a 9VDC. Un robusto interruttore a pedale comanda il relè interno, mentre l'involucro esterno in acciaio calibro 14 protegge l’elettronica interna eliminando possibilità di torsioni del PCB.
Grazie a queste caratteristiche, Elevator è uno dei più potenti booster di potenza di sempre.

ELEVATOR - APPLICAZIONI 



Utilizzo di Elevator con un amplificatore vintage (immagine 1)

Impostate Elevator su BASELINE per una spinta maggiore per gestire il front end del vostro amplificatore vintage e ottenere maggiori armoniche e mordente. Pompate con il booster il vostro amplificatore aggiungendo medi ai vostri assoli.

Utilizzo di Elevator con un amplificatore high-gain (immagine 2)

Impostate la distorsione sul vostro amplificatore e aggiungete un feedback costante e controllato utilizzando il power booster di Elevator. La spinta pulita offre una maggior chiarezza delle note.

Utilizzo di Elevator con i pedali (immagine 3)

Impostate il pedale overdrive sul vostro timbro Crunch preferito e usate Elevator per spingere ulteriormente ottenendo più drive. Aggiungete le frequenze medie o combinate l’unità con un wah impostato a metà strada per avvicinarvi al timbro unico di Brian May.
 

ELEVATOR - UTILIZZO

Appena aperta la confezione, Elevator appare subito come uno dei pedali più semplici mai visti. La pagina seguente descrive le funzionalità di base: per ulteriori informazioni, scaricate il manuale gratuito cliccando sull'icona a sinistra.

Collegamenti

Prima di effettuare i collegamenti, è buona norma spegnere l'amplificatore o posizionarlo in standby, per evitare che i transienti di accensione e di connessione danneggino i componenti elettronici più sensibili. Non vi è alcun interruttore di accensione sull'unità: Elevator si accende collegando l'alimentatore. Nota: Elevator non viene fornito con un alimentatore e non può essere alimentato da una batteria interna. È necessario acquistare un adattatore a 9V stile Boss o utilizzare un power brick multi-pedale come fonte di energia. Il collegamento da e per Elevator deve essere effettuato usando cavi coassiali standard per chitarra con connettori da ¼".


Conosciamo Elevator

Il modo migliore per comprendere Elevator è paragonarlo ad un edificio a più livelli. Ogni livello è progettato per eseguire un compito.

 


 

LIVELLO 1 True Bypass



LIVELLO 2 Ingresso Bufferizzato





LIVELLO 3 Controllo Drag



LIVELLO 4 Baseline Drive



LIVELLO 5 Power Booster



LIVELLO 6 Mid Boost


LIVELLO 1 True Bypass

Molti chitarristi preferiscono escludere tutti i pedali quando non li utiizzano. Questo approccio 'true-bypass' significa sostanzialmente che tutti i componenti elettronici sono rimossi dal circuito - come se la chitarra fosse collegata direttamente all'amplificatore. Il vantaggio è un percorso del segnale pulito, ma con tendenza a introdurre il rumore di switching se viene utilizzato con amplificatori high gain. Impostate a sinistra il selettore a 3 posizioni BASELINE - posizione TRUE BYPASS.

LIVELLO 2 Ingresso Bufferizzato
Un buffer di segnale è fondamentalmente un amplificatore a gain unitario progettato per ridurre l'impedenza e amplificare il segnale per gestire i cavi lunghi senza rumore. I segnali ad alta impedenza (non bufferizzati) sono più suscettibili alle interferenze da radiofrequenze e campi magnetici causate da alimentatori, trasformatori e dimmer. Questo limita generalmente la lunghezza massima del cavo a circa 8 metri (25'). Abbassando l'impedenza e bufferizzando il segnale, si possono utilizzare cavi lunghi fino a 16 metri (50') senza rumore (N. B.: cavi coassiali di buona qualità). Impostando il selettore a 3 posizioni nella posizione centrale si attiva il buffer di gain unitario (senza amplificazione).

LIVELLO 3 Controllo Drag
La maggior parte dei buffer è progettata utilizzando circuiti che tendono a caricare i pickup con un’elevatissima impedenza da 1 meg-ohm: il suono della chitarra risulta inespressivo, ed è per questo che a molti chitarristi non piace il buffer. Il controllo di correzione del carico Drag consente di gestire il carico e replicare il suono della chitarra come se fosse collegata direttamente a un amplificatore con un cavo da 8 metri (25'). Basta impostare a ore 12 e regolare a piacere. Ruotando in senso orario si ottiene un suono più brillante.

LIVELLO 4 Baseline Drive
Impostando il selettore a 3 posizioni verso destra si attiva un circuito boost, utile quando si desidera spingere maggiormente l’amplificatore. Ruotando il controllo a incasso DRIVE della sezione BASELINE in senso orario si ottiene una spinta maggiore. Questo controllo è incassato (Set & Forget) per evitare modifiche accidentali. L’aggiunta di drive supplementare alla vostra catena del segnale spinge ulteriormente il front-end del vostro amplificatore e arricchisce il timbro con un po' più di punch.

LIVELLO 5 Power Booster
Utilizzando l'interruttore a pedale si attiva il power booster, in grado di fornire fino a 18dB di gain per aggiungere loudness, sustain e distorsione (in base alle impostazioni dell’amplificatore). Ruotando il controllo in senso orario aumenta la spinta. Con amplificatori puliti, viene fornita una spinta pulita. Con amplificatori leggermente sporchi, aumenta il livello e si aggiungono distorsione e sustain. Con amplificatori già saturi di distorsione aumenta il sustain. Regolate al meglio le impostazioni.

LIVELLO 6 Mid Boost
Il circuito power boost è dotato di un interruttore MID BOOST a 3 posizioni che consente di aumentare il mid-range nel segnale. Tenete a mente che il suono della chitarra è dato per la maggior parte dalle frequenze della fascia media. Spingendo i medi, aumenterete il sustain e la vostra presenza nel mix. Questa soluzione è particolarmente utile con pickup single coil che sono meno potenti degli humbucker. Posizione a sinistra: il circuito è spento; posizione centrale: vengono aggiunte un po’ di frequenze medie; posizione a destra: si ottiene grande abbondanza di frequenze medie.

 

ELEVATOR – DOMANDE FREQUENTI

Perché dite che il selettore Baseline su Elevator è incassato mentre nella foto appare come un interruttore normale?
Dopo i test sul palco, abbiamo scoperto che togliere tutte le funzioni non necessarie durante una performance riduce notevolmente le possibilità di modifiche accidentali. Le fotografie con l’interruttore sporgente si riferiscono ad un periodo pre-produzione e saranno cambiate.

Elevator ha lo stesso circuito boost del Tonebone Switchbone?
Sì. Entrambi i pedali condividono circuiti in classe A. Ognuno però è progettato con un diverso set di funzionalità.

Elevator è simile al Big Shot PB1?
Sì. Tutti i power booster Radial utilizzano il circuito in classe A derivante dal Radial JD7 come base. Ognuno è ottimizzato per dimensioni, funzionalità e applicazioni.

È possibile utilizzare qualsiasi adattatore per alimentare Elevator?
Potete utilizzare qualsiasi adattatore stile Boss standard a 9V, compreso uno qualsiasi dei vari power brick multi-pedali che vengono comunemente utilizzati oggi.

È possibile alimentare Elevator con una batteria da 9V?
No. Contrariamente ai power booster basati su chip (IC) che sono a basso consumo, Elevator si avvale di un vero circuito in classe A. Una batteria si scaricherebbe in pochissimo tempo.

È possibile utilizzare Elevator con il basso?
Assolutamente Sì!

È possibile posizionare Elevator nell’effect loop dell’amplificatore?
Sì. Tuttavia, se l’intenzione è quella di spingere maggiormente il front-end del vostro amplificatore, è meglio posizionarlo tra la chitarra e la testata.

C'è un vantaggio nell’utilizzare l’impostazione true-bypass rispetto al buffer?
Proprio perché alcuni chitarristi la pensano così, abbiamo reso disponibile questa funzionalità. Elettricamente parlando, il segnale bufferizzato vi permetterà di usare cavi più lunghi con meno rumore. Il controllo Drag aggiusterà l'effetto del buffer rendendo il suono del segnale più naturale.

È meglio mettere Elevator prima o dopo un pedale wah?
I pedali Wah e Fuzz suonano meglio se accoppiati direttamente al pick-up. Quindi, come regola generale, posizionandoli prima del buffer si ottiene un suono migliore. Potreste riscontrare maggior rumore e posizionare Elevator prima di questi pedali potrebbe essere di aiuto. Provate le varie combinazioni per trovare quale funziona meglio sulla vostra pedaliera.

È meglio utilizzare Elevator prima o dopo un pedale di distorsione?
Questa non è mai una risposta facile. Posizionando Elevator davanti al distorsore o all’overdrive si riduce il rumore. Quando il power booster viene attivato, aumenta la distorsione e quindi l'effetto. Se si posiziona Elevator dopo la distorsione si aumenta il livello di uscita senza aumentare la distorsione. Provate entrambe le combinazioni per vedere quale è meglio per il vostro stile.

 

Video