TRASMISSIONI WORLD CUP CON MIXER ALLEN & HEATH

Allen & Heath gioca un ruolo importante nella riproduzione, diffusione e trasmissione della World Cup FIFA 2014 che si tiene in Brasile. Fornite dal partner per la distribuzione Teleponto, numerose console Allen & Heath sono in uso in diversi stadi, in varie unità mobili per le trasmissioni a distanza e nelle principali sale di controllo.

Fox Sport Brasile, un'emittente chiave dei giochi, usa un mixer digitale GLD-80 collegato via Dante a 3 console Lawo e 3 matrici RTS per le trasmissioni da Rio de Janeiro. L’emittente Sigma usa un mixer digitale Qu-16 e un mixer digitale compatto Qu-24, più due MixRack iDR-16 e un iDR-48 iLive.

Lo studio della Fox Sport di Sao Paulo ha installato un mixer GLD-80 all’inizio di quest’anno. Fanno parte del sistema un rack I/O remoto AR2412 scelto come unità master con due rack di espansione AR84 installati nello studio Fox con il mixer. Questo sistema è utilizzato per fornire la diretta audio ai giornalisti nei 12 stadi che ospitano i giochi in 12 città del Brasile.

 

 

 

Tutti i sistemi di Fox Sport Brasile, studi Fox e l’International Broadcast Centre (IBC) con sede a Rio, che funge da quartier generale per FIFA TV e le sue aziende partner, sono interconnessi via Dante attraverso cavi in fibra ottica.

Inoltre, le console Allen & Heath si trovano anche in molti veicoli utilizzati da Fox Sport Brasile e Fox Sport Argentina. Queste unità mobili sono utilizzate per tutte le partite in più posizioni. I camion sono dotati di mixer GLD-80, QU-16 e QU-24 e un mixer iDR a matrice DSP, tutti collegati via Dante.

"Quando si lavora su un progetto che ha un impatto a livello mondiale, la qualità e l'affidabilità sono fondamentali. Non ci sono seconde possibilità. Ecco perché abbiamo scelto le console Allen & Heath per gestire le nostre esigenze audio. Ogni volta, Allen & Heath ha dimostrato di avere la migliore qualità audio, flessibilità e affidabilità solida. Quando è in gioco la nostra reputazione, avere un partner come Allen & Heath è molto importante", commenta Antonio Neto, Presidente di Teleponto.

 

Condividi:
Loading