Quentin Tarantino in anteprima italiana nella Multisala "Arcadia” di Melzo.

Una giornata storica quella di ieri per il cinema in Italia, nel Multisala Arcadia si è proiettato in anteprima il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight”, realizzato in pellicola 70 mm. Ultra Panavision, proiettato su uno schermo di 30 metri di base per 16 di altezza e con un impianto audio line array imponente di Meyer Sound, marchio leader distribuito in Italia da Linear Sound (Gruppo Eko).

Alla presenza di circa 300 giornalisti provenienti da tutta Europa, nella sala Energia di uno dei più importanti multisala d'Europa, il film è stato presentato al meglio, con l'audio emesso da un impianto Leopard della Meyer Sound da mozzare il fiato per intelligibilità e pressione sonora.

Giustamente orgoglioso Piero Fumagalli - gestore, anima e patron dell'importante struttura - che da anni investe nella qualità.

Il risultato è che all'anteprima si è collegato in video conferenza (reperibile anche su www.01distribution.it) lo stesso Tarantino, che da Roma ha risposto alle domande dei giornalisti.
Presenti anche gli attori principali ed Ennio Morricone, autore della colonna sonora.
Prima della proiezione in sala per la stampa, Piero Fumagalli (che progettò l'Arcadia nel 1997 insieme a Vittorio Storaro) e sua figlia Laura hanno illustrato le tecnologie utilizzate, tra cui l'imponente schermo (il più grande d'Europa) e il notevole impianto Meyer Sound che ha stupito i giornalisti presenti. Per montare e settare l'impianto, unico in Europa di questa importanza, Linear Sound si è avvalsa della collaborazione dei suoi tecnici, nonché di fonici e sound engineer italiani e tecnici internazionali Meyer Sound.

Durante la serata di ieri si è svolta ancora una proiezione per 300 ospiti.

Nel video una bellissima intervista a Piero Fumagalli.

Condividi:
Loading