MPC SOFTWARE 2.0


LA NUOVA INTERFACCIA GRAFICA DEL SOFTWARE MPC 2.0

Akai Professional presenta la nuova versione 2.0 del software MPC per i sistemi operativi Windows e MacOS, che si integra alla perfezione con gli hardware MPC TOUCH (clicca per info/acquisto), MPC STUDIO BLACK (clicca per info/acquisto), e i nuovi MPC LIVE (clicca per info/acquisto) e MPC X  (clicca per info/acquisto) utilizzati in modalità controller. Questa nuova versione del software MPC sarà disponibile gratuitamente via download nei primi mesi del 2017, per tutti i possessori degli hardware citati. Ad un’interfaccia utente completamente ridisegnata si aggiungono funzioni che rendono il software MPC sempre più completo, sia per la produzione musicale in studio, basti pensare al supporto della registrazione audio multitraccia, sia per le esibizioni dal vivo con i nuovi program Clip launch e il warping audio automatico. Il software MPC 2.0 è inoltre integrato negli hardware MPC X e MPC LIVE, i quali, oltre alla modalità controller, funzionano in modo indipendente anche in assenza di computer.

Akai Professional MPC Software 2.0 funziona come DAW indipendente (stand-alone) o come plug-in virtual instrument VST, AAX o AU all’interno dei software DAW più diffusi (Cubase, Ableton Live, Logic Pro, Pro Tools, etc.) in ambiente MacOS e Windows a 64-bit. Ogni traccia delle sequenze fornisce ora 6 distinte modalità Program:

  • Plug-in: per caricare e suonare strumenti virtuali VST (PC e Mac) e AU (MacOS);
  • CLIP: per riprodurre stem contenenti 4 loop ciascuno, quello che si è soliti fare con un controller a matrice (ad esempio gli APC) associato alla finestra Session di Ableton Live;
  • DRUM: lo storico formato Program dei campionatori MPC;
  • Keygroup: per suonare strumenti mappati, quindi campionati e assegnati cromaticamente sulle note MIDI, cioè suonabili dai pad (o tastiera);
  • MIDI: per controllare e suonare strumenti MIDI esterni trasmettendo le note della traccia verso le porte MIDI OUT;
  • CV: I possessori dell’hardware MPC X, il quale è dotato di ben 8 uscite CV/gate potranno sfruttare questo nuovo modo Program per controllare strumenti analogici vintage, modulari e/o “non midizzati”.

TRACCE AUDIO E REGISTRAZIONE MULTITRACCIA

Grazie alle nuove Audio Track potrai registrare in multi-traccia, con varie opzioni di monitoring (Auto, On e OFF) con e senza effetti (flat), in modo diretto o con punti di Punch In e Punch Out. utilizzando gli hardware MPC X e MPC Live senza computer i tuoi progetti potranno contenere fino ad un massimo di 8 tracce audio stereo a 44.100Hz/24-bit, mentre nel software computer based con gli hardware in modalità controller saranno 128 (24bit/96kHz) le tracce audio supportate.

DOMINA VELOCITÀ E INTONAZIONE

Funzioni di time-stretching, pitch-shifting e il nuovo algoritmo di warping in tempo reale ci consentono di adattare alla velocità in BPM dei nostri progetti qualsiasi file audio, dalle regioni delle tracce audio ai loop dei nuovi program Clip, fino ai campioni impiegati nei program drum e keygroup. Oltre all’intervento sulla velocità, potremo modificare in modo indipendente anche l’intonazione. Tutto questo in aggiunta alla tradizionale funzione Chop, che separa singole porzioni di una traccia audio per assegnarle automaticamente ai singoli pad, e a quella Phrase Loop, per registrare in tempo reale dei loop audio da sorgenti esterne.

MIXER PROFESSIONALE

Nonostante le avanzate ed estese funzionalità di routing che contemplano submix, mandate e ritorni per gli effetti e il supporto di plug-in multi-timbrici con uscite audio multiple (fino a 16), grazie ad una completa rivisitazione grafica del mixer con channel strip adattabili e fader ridimensionabili all’occorrenza, mixare le tue produzioni con il software MPC diventa estremamente semplice. Il rinnovato routing consente ai possessori degli hardware MPC di sfruttare le uscite audio multiple disponibili (8 nella MPC X e 6 nella MPC LIVE) per indirizzare i vari submix verso ingressi di mixer esterni o per monitoraggi separati.

CONTROLLO SENZA PRECEDENTI

La perfetta integrazione con gli hardware della serie MPC prodotti dalla Akai Professional consente di avere a portata di mano tutte le funzioni del software MPC, già mappate sui numerosi pulsanti, potenziometri, Pad e nel touch screen a colori: registrazione audio e MIDI, programmazione, editing e mixaggio. Non è mai stato così semplice lavorare di editing con strumenti come il puntatore, la matita, la forbice, la gomma, applicare dissolvenze, reverse, mute e modificare l’intonazione e la velocità in BPM. Mediante il touch screen potremo disegnare automazioni sui parametri degli effetti, degli strumenti e del mixer. Gli utenti dell’Akai Professional MPC X potranno visualizzare il nome del parametro e il rispettivo valore all’interno di appositi display OLED collocati in prossimità di ogni potenziometro. I 16 pad fisici degli hardware MPC si articolano su ben 8 banchi, per un totale di 128 note MIDI utili per suonare le parti drum e keygroup senza limiti di estensione. Le modalità “Scale” e “Chords” consentono di configurare i 16 pad in differenti scale musicali selezionabili, oltre che riprodurre dagli stessi degli accordi MIDI armonicamente compatibili con la scala impostata.

SUONI, STRUMENTI E SAMPLES

Il software MPC supporta file audio nei formati WAV, MP3, AIFF, REX e SND ed è compatibile con i samples e le sequenze di tutti gli hardware MPC prodotti nella storia. Con il semplice Drag e Drop potremo esportare materiale audio e MIDI, eventi, clip, regioni e loop nei progetti dei software DAW. In dotazione vengono forniti circa 17GB di contenuti audio ed espansioni: drum kit, suoni, sequenze tra i più ricercati attualmente dall’industria della produzione musicale per i generi Trap, Future House, EDM e Techno, oltre ad una selezione di Essential Instruments da utilizzarsi nelle tracce in modalità Keygroup. Mediante l’apposito MPC Expansion Builder, gli utenti potranno creare loro stessi delle espansioni da scambiarsi con altri produttori. Oltre ad un’enorme quantità di plug-in di effettistica, sintesi e generazione sonora, come già avveniva nelle precedenti versioni, integrato nel software MPC troverete il potente sintetizzatore virtual instruments Hybrid 3 della Air Music Technology

Loading