La EkoMusicGroup presenta: I TFC 55 in concerto

 I TFC 55 in concerto

Evento commemorativo per celebrare il 150° Anniversario delle relazioni diplomatiche tra il Giappone e l'Italia

Si esibiranno nei concerti in Italia: Hideki Togi, Iwao Furusawa, Coba
L’affascinante mondo dell'arte tradizionale giapponese troverà risalto nella fusione tra musica giapponese e occidentale.

Date e luoghi:

- Martedì 7 giugno 2016 -> Istituto di Cultura giapponese a Roma
Artisti: Hideki Togi (strumento Gagaku), Iwao Furusawa (violino), Atsushi Abe (pianoforte)

- Sabato 11 giugno 2016 -> Teatro Astra (Castelfidardo)
Artisti: Hideki Togi (strumento Gagaku), Iwao Furusawa (violino), Coba (fisarmonica), un quartetto.
* Castelfidardo è conosciuta come il centro mondiale nella costruzione della fisarmonica, qui si raggiunge l’80% della produzione mondiale. A Castelfidardo si svolgono ogni anno concorsi internazionali dello strumento. La fisarmonica proviene da sho, uno strumento gagaku a fiato.

- Domenica 12 giugno 2016 -> Teatro Giuseppe Verdi (Busseto)
Artisti: Hideki Togi (strumento Gagaku), Iwao Furusawa (violino), Coba (fisarmonica), un quartetto
* Teatro Giuseppe Verdi è la mecca della lirica italiana.

- Mercoledì 15 giugno 2016 -> Istituto di Cultura giapponese a Roma
Artista: coba (fisarmonica): assolo

Gli organizzatori (in programma): Istituto di cultura giapponese a Roma, le città ospitanti, e altri
organizzatori di supporto (in programma): Ambasciata del Giappone in Italia, Consolato Generale del Giappone a Milano

Produttore: Yajima Toshiko Office (che promuove Hideki Togi)

produttori di eventi: NHK Promotions Inc., NHK Plannet, Inc.

Supportati da: FUCINA ITALIA
produttore programma televisivo: NHK Educational Corp.
* Parte del concerto di Busseto verrà mostrato durante il programma televisivo NHK "Italian Lessons" inizi ottobre 2016.

Programma:
In occasione del 150 ° anniversario dall’inizio delle relazioni diplomatiche tra il Giappone e l'Italia, si esibiranno tre illustri musicisti giapponesi: Hideki Togi, un suonatore gagaku che ha conservato la tradizione della musica Gagaku con una storia di 1400 anni; Iwao Furusawa, un violinista di fama mondiale che nonostante gli studi classici va sempre alla ricerca di nuove possibilità per il suo strumento; e Coba, un fisarmonicista che ha stretti legami con l'Italia, famoso per il suo stile di suonare spesso descritto come "rivoluzionario", sebbene si basi su tecniche tradizionali. Il concerto presenterà al pubblico italiano la musica gagaku tipica della cultura giapponese, Hideki per l’occasione indosserà abiti tradizionali.
Grazie al talento dei tre suonatori illustri Togi, Furusawa, e Coba, protagonista della performance sarà la combinazione di strumenti musicali orientali e occidentali.
Lo scopo del loro programma sarà quello di comunicare lo splendore dell'arte e della cultura giapponese, mettendo in evidenza il fatto che alcuni strumenti musicali occidentali, derivati da strumenti Gagaku, sono stati introdotti in Europa attraverso la Via della Seta.

Artisti: Hideki Togi (strumenti Gagaku), Iwao Furusawa (violino), Coba (fisarmonica), un quartetto (pianoforte, chitarra, basso e batteria) (in programma)
 
I dettagli dei concerti

[Concerto a Roma] 7 Giugno 2016
Il concerto presenta Hideki Togi, un suonatore di Gagaku, in una musica di corte tradizionale giapponese con una storia di 1400 anni, e Iwao Furusawa, un violinista con una carriera internazionale, che spesso suona con i componente della Berliner Philharmoniker.
Hideki Togi suonerà tre strumenti a fiato, la sho, la hichiriki, e la ryūteki, che esprimono, rispettivamente, la luce celeste, le voci degli esseri umani sulla terra, e il movimento di un drago volante nel cielo. Così, questi strumenti rappresentano il cielo, la terra e l'universo.
Gli strumenti musicali Gagaku sono stati introdotti in Europa attraverso la Via della Seta, cambiando le loro forme lungo la strada. In questo concerto i musicisti di talento, ognuno dei quali rappresenta la tradizione occidentale della musica orientale, suoneranno insieme per fornire uno spettacolo magnifico.
Programma (indicativo): canti lirici giapponesi, Libertango, musica da film, ecc
 
[Concerti a Castelfidardo e Busseto] 11 giugno e 12 giugno 2016
Nel 2014, Hideki Togi, Iwao Furusawa, e Coba, che hanno la stessa età, formano un gruppo musicale chiamato "TFC 55" e da allorafanno spettacoli per tutto il Giappone. L'ensemble miracoloso di strumenti, Gagaku, violino e fisarmonica, che nessuno aveva immaginato fosse possibile, produce una varietà di suoni affascinanti unicamente creati da questi tre musicisti e accosta il pubblico alla magia della musica. 
Insieme esaltano le possibilità dei rispettivi strumenti e aprono nuovi orizzonti della musica, pur rispettando lo stile tradizionale di suonare. Hideki Togi ha il merito di aver fatto conoscere il mondo della musica tradizionale giapponese di corte, Gagaku, a un più ampio pubblico fondendo il gagaku con la musica occidentale. Nei prossimi concerti, Hideki Togi si esibirà in una danza vestito di un bellissimo costume tradizionale per mostrare visivamente la ricchezza della cultura giapponese al pubblico italiano, trascinandolo in un mondo che la musica rende ancora più affascinante.

Programma (di linea):
• canzoni giapponesi lirici, Libertango, musica da film, ecc
• pezzi originali composti da Hideki Togi, Iwao Furusawa, e Coba
* Hideki Togi si esibirà anche in costume tradizionale giapponese gagaku.

[Concerto a Roma] 15 giugno 2016
Il concerto presenta un assolo di Coba, un rivoluzionario fisarmonicista che viene considerato come uno dei tre più grandi fisarmonicisti del mondo. Ha girato anche l’Europa, catturando i cuori delle persone in diversi paesi. Il pubblico al concerto sarà stupito da come una fisarmonica sia in grado di produrre suoni incredibili e affascinato dalle appassionate prestazioni di Coba.
Programma (di linea): pezzi originali composti da Coba, etc.

Profili degli artisti principali:

Hideki Togi (suonatore gagaku)

Hideki Togi proviene da una lunga dinastia di musicisti Gagaku risalenti al periodo Nara che hanno tramandato questa musica tradizionale di corte giapponese per 1400 anni. Ha iniziato la sua carriera come suonatore gagaku in qualità di membro del Dipartimento di Musica della Imperial Household Agency, ed è apparso in concerti Gagaku tenutisi come parte delle cerimonie di corte e al Palazzo Imperiale, oltre a dare spettacoli all'estero. In tal modo, egli ha svolto un ruolo importante nel far conoscere la cultura tradizionale giapponese al mondo e nell’approfondire rapporti di amicizia nel mondo intero.
Nel marzo 2012, ha fatto il suo CD di debutto negli Stati Uniti, e si è esibito in collaborazione con Iwao Furusawa in apertura del 100 ° anniversario del Washington Cherry Festival in presenza di First Lady Michelle Obama. Il suo ultimo album è "Songs giapponesi", pubblicato nel 2015.
Egli ricopre anche l’incarico di consigliere speciale per la Federazione Nazionale delle Associazioni UNESCO in Giappone e di produttore musicale di una NPO, organizzazione senza scopo di lucro, denominata il Concerto Patrimonio Mondiale.

Iwao Furusawa (violinista)

Iwao Furusawa si è laureato al Toho Gakuen College, una delle migliori scuole di musica in Giappone, con il massimo dei voti, e poi ha fatto un master sulle tecniche esoteriche di suonare il violino presso il Curtis Institute of Music di Philadelphia e Mozarteum sotto la guida violinisti illustri quali Nathan Milstein, Sándor Végh e Ivry Giylis.
Nel 1979, ha vinto il primo premio al 48 ° Concorso di Musica del Giappone e al Concorso Internazionale Michelangelo Abbado per Violinisti. Si è esibito in tutto il mondo, suonando in collaborazione con artisti di fama internazionale tra cui Yo-Yo Ma e Stéphane Grappelli. Nel 2014, ha registrato un album con alcuni componenti della Berliner Philharmoniker dietro loro invito, e si è unito a loro nei concerti del tour in Giappone.



Coba (fisarmonicista e compositore)

Yasuhiro Kobayashi, in arte Coba, si trasferisce all'età di 18 anni in Italia per apprendere le tecniche di suonare la fisarmonica. Nel 1980 è stato il primo asiatico a vincere il primo premio al C.M.A. (Campionato mondiale della fisarmonica). Da allora, ha sfondato nel mondo della musica, incidendo CD in varie parti d'Europa che hanno raggiunto il primo posto nelle classifiche musicali. Oggi, il nome di "Coba" è conosciuto in tutto il mondo e le sue esibizioni hanno avuto una notevole influenza sui musicisti di tutto il mondo. Egli è anche noto come compositore di musica per film, spettacoli teatrali, programmi televisivi e spot pubblicitari, oltre che come autore di un gran numero di pezzi per musicisti e orchestre su commissione. E' ampiamente noto che Daisuke Takahashi, un pattinatore, e Asuka Teramoto, un ginnasta, utilizzano brani composti da Coba alle Olimpiadi. Nel 2006, ha ricevuto come riconoscimento dalla città di Castelfidardo il premio la "Voce d'oro", prima volta per un artista asiatico

Condividi:
Loading