25ESIMA EDIZIONE DI ITALIA WAVE LOVE FESTIVAL A LECCE

Compleanno al sole della Puglia per Italia Wave Love Festival: la 25esima edizione si svolgerà dal 14 al 17 luglio nell’elegante città di Lecce. Arrivano nel cuore del Salento quattro giornate dense di appuntamenti, eventi, concerti, mostre, cinema, fumetto, installazioni e workshop!
La Eko music Group sponsor ufficiale della manifestazione con alcuni dei suoi prestigiosi marchi Korg, Vox, Marshall, Warwick, Sonor, Sony, Quiklok e mette a disposizione del pubblico alcuni dei prodotti di punta di questi marchi

- Una tastiera Korg PS60

- Un amplificatore combo per chitarra VOX AC30VR

- Una testata per basso MARSHALL MB 450H

- Una testata per basso WARWICK ProFet 5.2

- Una batteria SONOR FORCE 2007 SET ROCK comprensiva di hardware

- Un microfono professionale Sony N. 1 F-780

- Una coppia di monitor Icon PX-T6A G2

- Cavi per strumento QUIKLOK VITAMINA C 4,5

- Cavi per microfono QUIKLOK CM/175PN.9 TPK

- Supporti per tastiera QUIKLOK QLX/21 TI

- Supporti rack QUIKLOK RS/657

- Supporti rack QUIKLOK RS/654

Una manifestazione quella di Italia Wave dove si suona dalle 10 del mattino fino a notte fonda. Una non-stop che comprende le grandi esclusive italiane di Paolo Nutini e Kaiser Chiefs, l’inedito concerto all’alba di Giovanni Lindo Ferretti, “A Cuor Contento”, artisti internazionali per la prima volta nel nostro Paese come i marocchini Oudaden e la cantante tunisina Emel Mathlouthi, i francesi The Serge Gainsburg Experience e dal Brasile i Vivendo do Ócio, la lunga serata italiana di chiusura per festeggiare e celebrare il primo quarto di secolo del festival più longevo d’Italia.

Il Main Stage, palco principale del festival, è situato all’interno dello Stadio “Via del Mare” e ospiterà grandi nomi come Lou Reed & band nel nuovo spettacolo “Sweet Tooth”, Jimmy Cliff, i già citati Paolo Nutini e Kaiser Chiefs in esclusiva per l’Italia, gli inglesi Joy Formidable, selezionati nel circuito europeo ETEP (European Talent Exchange Program) e poi ancora gli italiani Verdena, Bud Spencer Blues Explosion, Sud Sound System, Zina e tutti gli artisti che si esibiranno per la serata di chiusura domenica 17 luglio: Daniele Silvestri, Mau Mau, Modena City Ramblers, Cristina Donà, la musica nuda di Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, Fausto Mesolella, Marta sui Tubi e Paolo Benvegnù. I biglietti del Main stage sono tra i più bassi d’Europa: giovedì 14 luglio si entra a 15 euro, venerdì 15 luglio 23 euro, sabato 16 luglio 25 euro. Domenica 17 luglio, la giornata italiana che festeggia il compleanno del festival, l’entrata sarà gratuita grazie a Puglia Sounds che metterà a disposizione 20mila tagliandi da ritirare con modalità che saranno comunicato sul sito del festival

Suoni, luci e immagini animeranno anche Elettrowave 2011, in un mix eclettico e di forte impatto. Venerdì 15 luglio presso la casa della musica Livello Undiciottavi a Trepuzzi (Le) spazio a Elettrowave con Ralf, amico di lunga data di Italia Wave e altri dj come Dario Lotti, storico dj della scena dance pugliese, Guido Nemola, Marcello Napoletano, Gianni Sabato. Al Livello Undiciottavi ci sarà spazio anche per nuove contaminazioni elettroniche con Andrea Mi. Ad esibirsi anche i progetti vincitori delle selezioni del contest Elettrowave Challenge, per le categorie dj/producer, vj/performer e audio/video. In apertura il mix schizofrenico di suoni digitali targato Tetrixx. Il biglietto d’entrata sarà di 10 euro.

Tante le band italiane anche mattina e pomeriggio, dalle 10 alle 19, nell’area dell’Ostello del Sole a San Cataldo di Lecce, a pochi km dal centro: qui si esibiranno tutti i gruppi che hanno vinto il contest “Italia Wave Band”. È un lavoro lungo un anno ed è davvero importante. Chitarre in spalla e amplificatori nel bagagliaio, chilometri in auto, selezioni, semifinali e finali regionali, per ragazzi e ragazze che condividono con il festival una grande passione: la musica dal vivo. Wake up e Psycho stage sono i palchi più sudati di Italia Wave Love Festival. Da gennaio ad aprile ogni anno centinaia di band in tutto il paese, serata dopo serata, si sono conquistate un posto su questo palco che è sempre stato ed è oggi più che mai il trampolino di lancio delle migliori band emergenti italiane. Con la spiaggia ed il mare a due passi come sempre ad ingresso gratuito! Insieme alle migliori band emergenti del Paese vedremo aprire le danze giovedì 14 La Fame di Camilla, gli Eazy Skankers (selezionati dal Rototom Festival), la band di MTV News generation, Krikka Reggae e Almamegretta. A seguire il giorno successivo Iosonouncane, Fast animals & slow kids, Ardecore, Perturbazione. Fine settimana senza sosta con Elizabeth, The Cyborgs, l’originale allestimento di Kalweit & the Spokes, Quintorigo e Ex-otago. La domenica mattina si apre all’alba con Giovanni Lindo Ferretti e prosegue dalle 10 con Egokid, Rahama, Waines e Calibro35.

A pochi metri dall’area dei concerti si trova lo spazio CultWave, la cornice culturale di Italia Wave, allestito presso il Lido York, sulla spiaggia. Tra le 17 e le 19 il pubblico del festival potrà prendere parte a incontri, interviste, reading. Tra gli eventi da non perdere i festeggiamenti per Dylan Dog! In occasione del suo venticinquesimo compleanno e della pubblicazione del numero 300, Italia Wave omaggia l’Investigatore dell’Incubo con una tavola rotonda in collaborazione con Sergio Bonelli Editore e Repubblica XL alla quale prenderanno parte alcuni degli autori di punta della serie, tra cui Pasquale Ruju, sceneggiatore storico, e Angelo Stano, creatore grafico del personaggio e disegnatore. Presso il centro universitario Officine Cantelmo, nel centro della città di Lecce, tutti i giorni sarà aperta una mostra con esposizione di tavole in anteprima assoluta tratte dal futuro numero 300. Sempre alle Officine Cantelmo sarà presente Altromercato, con un’esposizione fotografica sul tema del caffè e le premiazioni dei concorsi per photographer e video maker promossi durante l’anno.

Il genere horror sarà protagonista anche del ciclo di proiezioni di CineWave, realizzato in collaborazione con il Cineclub “Fiori di Fuoco”: quattro giornate da brivido per rinfrescare l’estate leccese, con film rappresentativi della storia del cinema dell’orrore (ma che non mancheranno di strappare qualche risata), e una eccezionale rassegna di cortometraggi dall’archivio del Festival del Cinema Invisibile di Lecce. Appuntamento anche nel centro storico

Come sempre CultWave dedica uno spazio privilegiato all’attualità, raccontandola spesso attraverso la narrazione delle realtà emergenti per dare spazio alle voci che, in tempi e condizioni di assoluta a-normalità, spesso voce non hanno. Nel contesto più ampio di Italia Wave larga visibilità è riservata agli artisti del bacino del Mediterraneo, che ha trovato nel palco di MedWave (main stage, 14 luglio) un punto di riferimento per l’analisi e censimento della creatività dei paesi a sud dell’Italia. E proprio di Mediterraneo, di suoni e rumori prodotti dalla nuova onda del cambiamenti parleremo con Giorgio Ficarelli, responsabile della Direzione Generale Sviluppo della Commissione Europea, con Silvia Godelli, assessore alla Cooperazione con i Paesi del Mediterraneo, alla Pace e alle Attività Culturali della regione Puglia, e con Alessandro Bertani, vicepresidente di Emergency.

Attualità è anche costume, e lo sport in particolare riesce spesso a unire il frivolo al drammatico, come uno specchio in cui si riflettono pregi e difetti della società. Al calcio sarà dedicato un incontro dal titolo “Altro calcio e dintorni: giocatori da 800 euro al mese, violenza e fallimenti”, che si concentrerà sulla faccia nascosta del pallone, quella delle serie minori. All’incontro interverranno Damiano Tommasi, ex calciatore e attuale presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, e Marco Mathieu, giornalista de la Repubblica. Naturalmente non esisterebbe CultWave senza la letteratura, e quale migliore voce per capire lo stato della scrittura nazionale se non il più recente Premio Strega? Antonio Pennacchi sarà ospite di Italia Wave, e dialogherà con i giornalisti Marco Mathieu e Flavia Perina per mettere in luce le forze e i paradossi d’Italia, come spesso emergono nella sua opera. Una scrittura potente supportata da un pensiero raffinato e polemico, mai inquadrabile e personalissimo, rendono questo incontro un appuntamento immancabile del festival. Ogni giorno alle 17 anche un striscia di interviste aperte al pubblico a cura di Repubblica XL.

E poi ancora il festival offre la possibilità di seguire workshop di vario tipo, dal software Ableton per dj alla storia del djing in Italia, dalla fotografia di spettacolo ad un workshop di architettura partecipata a cura del gruppo Musagetes. Ogni giorni al Lido York anche interviste aperte al pubblico a cura della redazione di Repubblica XL e reading in collaborazione con le case editrici Manni e Edizioni Lupo.

Girando per le aree del festival non sarà difficile imbattersi nelle telecamere dei tanti amici media partner o della troupe di Alessandro Valenti, giovane regista pugliese che sta lavorando a un documentario sul festival, “Vive le rock”, prodotto da Edoardo Winspeare e Gustavo Caputo.

Tutto il programma di Italia Wave è online a www.italiawave.com.

Per tutti coloro che desiderano organizzare una vacanza al mare sono disponibili pacchetti con scontistiche e agevolazioni della “Wave card” pubblicati sul sito del festival.

Italia Wave Love Festival è organizzato da Fondazione Arezzo Wave Italia con il sostegno di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di Commercio di Lecce e Apt. Il Festival si svolge in Puglia nell’ambito di Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale

Condividi:
Loading