Stefano Senesi

Trovo il Numa Organ molto versatile, di facile intuizione soprattutto nei concerti live.
La pasta sonora e’ corrispondente al reale,completata inoltre dalla regolazione del tasto “Leakage” che riproduce magicamente le armoniche fisiologiche del motore Leslie.

All'età di 4 anni inizia lo studio del pianoforte e ad 11 entra al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, dove consegue il diploma in pianoforte, armonia e composizione, approfondendo le tecniche di contrappunto e facendo pratica contemporaneamente nella scrittura orchestrale e corale.

Nello stesso periodo, oltre alla musica classica, inizia a fare esperienze nella musica pop e rock, suonando in diversi gruppi musicali, fino ad entrare in contatto con alcuni produttori dell'RCA Italiana che lo invitano a collaborare dapprima come pianista per provini di giovani artisti, per poi divenire uno dei piu' richiesti sessionman sia in studio che nei concerti live dei piu' famosi artisti della musica pop italiana e straniera.

Ha collaborato con grandi autori italiani come Rino Gaetano, Francesco de Gregori, Mimmo Locasciulli, Ivan Graziani, Fausto Leali, Enrico Ruggeri, Nino D'Angelo, Patty Pravo, Loredana Bertè, Mimmo Cavallo, Mariella Nava, Mia Martini, Fabio Concato, Antonello Venditti, Gianni Morandi, Giorgia, Anna Oxa fino ad arrivare a Renato Zero, con il quale stringerà uno stretto e prolifico rapporto professionale che dura tutt'oggi.

Nel febbraio del 2011 partecipa a Sanremo come autore con il brano "Tra tegole e cielo" interpretato dal giovane Marco Menichini.

Dall'ottobre del 2011 è docente di Pianoforte alla Saint Luis Music College di Roma.
Nel 2012 collabora alla produzione del CD di Mariella Nava "Tempo Mosso". Nel maggio 2013 collabora, al pianoforte, nel Tour "Amo" di Renato Zero, che ha riscontrato un enorme successo in tutta Italia. Contemporaneamente alla produzione artistica di giovani talenti, sta lavorando alla produzione di un suo Cd al pianoforte dal titolo… "Mi piace cosi".

Share this Post:
Loading