Andrea Peracchia

Andrea Peracchia inizia lo studio della batteria nel 1999 guidato dal Maestro Roberto Testa, batterista piemontese e tournista nel panorama musicale nazionale. Intraprende lo studio della batteria jazz, iscrivendosi al Centro Jazz di Torino e, sotto la guida di Paolo Franciscone, perfeziona lo stile e la tecnica jazzistica. Questi sono anni in cui inizia una discreta carriera live, suonando jazz e soprattutto rock con diversi gruppi locali.

Nel 2012 si diploma con il massimo dei voti nello studio classico di percussioni, nel Conservatorio “G.F.Ghedini” di Cuneo sotto la guida del Maestro Paolo Tini. Già dal primo anno inizia ad esibirsi con l' Orchestra Ghediner degli Allievi del Conservatorio, facendo una serie di concerti con direttori d’orchestra di rilievo.
Si esibisce con concerti di sola percussione nell’ambito della Stagione Concertistica del Conservatorio di Cuneo.
Fonda con il pianista Massimiliano Genot, docente del Conservatorio G.Verdi di Torino, un duo di musica sperimentale e d’improvvisazione jazz.
 
Parallelamente allo studio in Conservatorio, approfondisce lo studio della batteria partecipando a numerosi seminari tenuti da Stefano Bagnoli, Massimo Manzi, Jo Jo Mayer, Keith Karlock, Cristian Meyer, e attualmente studia con Giorgio Di Tullio.

Attualmente suona con Dogs For Breakfast, trio metal/sludge molto attivo, Mistral Pusher quartetto jazz/rock/fujon e The Kasters trio rock n' roll. Ha all’attivo incisioni discografiche e tournèe nazionali ed europee. E’ docente di batteria e percussioni presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo e presso la Scuola “Insieme Musica Stefano Viada” di Cuneo.
 
Andrea è promoter area per il marchio Sonor e Aquarian.
 

Share this Post:
Loading